mercoledì 11 gennaio 2017

Direttamente dal Mercato di Rialto.........Zuppa di Pesce (senza spine)!!

Come ho già avuto modo di scrivere in questo post, con la scusa di dover raggiungere spesso Venezia per lavoro -cosa che ovviamente :-) non mi dispiace affatto!!- ne approfitto per fare ogni volta scorta di pesce direttamente al Mercato di Rialto!!!!
E' inutile.....il pesce lì è davvero più buono e più fresco!! Poi i prezzi sono molto convenienti (almeno rispetto a casa) e la scelta è tantissima! Infatti banchi sono un vero trionfo...tanto che i turisti pronti a fotografare cotanta meraviglia non mancano mai!!
Una delle cose che preferisco è il misto zuppa......una sorta di spezzatino di mare preparato coi ritagli del pesce, che però ha pochissimo scarto...


Qui a Torino non si trova... mi è capitato di chiedere la stessa cosa...... ma alla fine quello che ho ottenuto erano quasi solo lische e spine :-(
Insomma, paese che vai, usanza che trovi..... e il misto zuppa di Rialto è davvero un imperdibile!!
Oltre ad essere molto versatile, perché può anche essere utilizzato per preparare il ragù di pesce.......è ovviamente perfetto per preparare la Zuppa di Pesce!
Qui di seguito la mia proposta: è una versione tutta mia, che però a noi piace tanto perché si può gustare senza doversi preoccupare di spine, lische e scarti!!!




ZUPPA di PESCE (Senza Spine)

Ingredienti (10 porzioni circa)
  • 2 kg di polpa mista di pesce tagliata a spezzatino, il più possibile senza scarti evidenti (tonno, nocciolino, salmone, merluzzo….)
  • 300 gr di gamberi freschi sgusciati
  • 1 mazzo di prezzemolo
  • 40 gr d’olio evo + q.b.
  • 900 gr di salsa di pomodoro
  • Olio, sale, pepe e zucchero q.b.
Preparazione
In una pentola riscaldare abbondante acqua, quindi far bollire per pochi minuti la polpa di pesce. Tenere da parte l’acqua, scolare la polpa, eliminarne accuratamente tutte le pelli, gli scarti, le lische e le spine visibili, e trasferirla in una ciotola, facendo attenzione a mantenere i pezzi il più possibile interi.
Tritare separatamente e in modo molto fine l’aglio e il prezzemolo; soffriggere l’aglio con l’olio in un tegame a bordi alti, quindi aggiungervi il prezzemolo, attendere 60 secondi rimestando e versarvi la polpa di pomodoro. Salare, aggiustare con un pizzico di zucchero, aggiungere un bicchiere di acqua di cottura del pesce quindi cuocere per circa 15/20 minuti a fuoco vivace, rimestando qualche volta.
Intanto devenare i gamberi, quindi in una padella riscaldare un filo d’olio ed insaporirvi i gamberi portandoli ad una cottura leggera. Versare la polpa di pesce e i gamberi nel tegame col pomodoro, attendere qualche minuto, allungare con altri due bicchieri di acqua di cottura del pesce e continuare la cottura a fuoco lento per almeno mezz’ora, aggiustando di sale. La consistenza dei liquidi non deve essere troppo concentrata, in caso allungare ancora con un po’ d’acqua di cottura della polpa di pesce.
Servire la zuppa calda, accompagnando con crostini di pane abbrustolito, un po’ di prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe.

Note
- A piacere, la zuppa può essere arricchita con cozze e vongole. I molluschi si possono far aprire separatamente nella stessa padella dove sono stati insaporiti i gamberi, avendo cura di aggiungerli caldi nei singoli piatti di servizio della zuppa.
- La mancanza di lische e spine, la rende un piatto da mangiare senza preoccupazione, adatto anche ai bambini.


Alla prossima!!! Buon Appetito!

Nessun commento: