giovedì 4 aprile 2013

Troppe grigliate di carne nei giorni di Pasqua?! Mangiamo Veg: Seitan con Patate!

Allora, avete trascorso delle belle vacanze di Pasqua?
Certo...a Pasqua i giorni di fermo sono generalmente pochi, ma trovo siano comunque un'ottima occasione per staccare, e godersi appieno i propri affetti!! Io infatti ne ho approfittato per coccolare marito e figlio!

Si sa però che le feste sono in genere anche un'occasione per mangiare di più.....con la scusa di festeggiare si esagera sempre un po'...la Pasqua poi ha le uova di cioccolato (a proposito......io ne ho un sacco da riciclare....dovrò inventarmi qualcosa per consumare senza esagerare tutto il cioccolato che mi è avanzato!) che mettono a dura prova i golosoni, ed è famosa per essere periodo di grigliate, magari con le costolette di agnello...che non è certo magro ;-)

















Per alleggerire un po', vi propongo un piatto gustoso ma leggero, un piatto Vegan perfetto sia per chi non ama la carne, sia per chi ama sperimentare gusti diversi!




SEITAN CON PATATE

Ingredienti (3 persone)
  • 3 patate
  • 350 gr circa di seitan al naturale
  • Dado e olio evo q.b.
Preparazione
Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti e cuocerle per 5-6 minuti in acqua bollente leggermente salata, quindi colarle. In una padella mettere poco olio e soffriggere le patate sbollentate, aggiungendo appena un po’ di acqua di bollitura se tendono ad asciugarsi troppo. Quando si sarà formata un po’ di crosticina, aggiungere il seitan tagliato a fettine abbastanza sottili, salare con un po’ di dado, continuare la cottura per altri 5 minuti aggiungendo sempre un po’ d’acqua se serve, insaporire a piacere con qualche ago di rosmarino, quindi impiattare e servire.

Baci, MARA

6 commenti:

Elisina ha detto...

non ho mai mangiato il seitan, però mi incuriosisce molto :)

maetta ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
maetta ha detto...

A me piace!!! trovo abbia un gusto delicato!!! I miei uomini sono più scettici ma quando ho preparato loro questo ragùhttp://chegustosa.blogspot.it/2012/01/e-si-continuastavolta-vegetale-ragu-di.html
non si sono accorti della differenza!!!
E se ti piacciono i porri...puoi provarlo cosìhttp://chegustosa.blogspot.it/2010/03/che-disastro-le-analisi-del-sangue.html
Un abbraccio

Federica ha detto...

Se c'è una cosa con cui è impossibile che esageri sono le grigliate di carne ma ogni scusa è buona per evitare ciccia in tavola. Il seitan invece mi piace e anche tanto. Proverò con le patate, mi sconfifera un sacco questa sorta di spezzatino :) Un bacione, buona serata

Günther ha detto...

a me il setan non dispiace anche se non mangio l'agnello

maetta ha detto...

@Fede
Hai ragione, è uno spezzatino alternativo veramente gustoso!!! baci

@Gunther
Io mangio sia seitan che agnello!!! ;-)
anche se lo cucino raramente, perchè non è propriamente magro ;-)
Durante la Pasqua io non mi sono abbuffata, ma è impossibile per me non pensare alle orde di barbecue fumanti, rigorosamente accesi in prati grandi comodi e spesso ai bordi delle strade, in cui impazzano i famosi "merenderos"... anche quelli della domenica...
inutile specificare che io non amo la confusione... ;-)
Bacioni