mercoledì 11 gennaio 2012

E si riparte!!! Ragù d'anatra!

Ciao a tutti e...........Buon Anno!!!!
Che strano però........sono qui ad augurarvi buon anno, perchè il 2012 è iniziato da appena 11 giorni......e invece mi sembra già passata un'eternità!!
Insomma, sono già così immersa nella routine che se penso al 2011 mi pare così lontano.......beh, almeno speriamo si tenga pure lontane tutte le cose negative, e di certo non mi lamento!!!


Che dire......la mia vita procede, e come avrete avuto modo di accorgervi, il blog non ne è più al centro (beh, in realtà non lo è mai stato ;-) ) dal momento che non divento più pazza per fare il giro dei commenti ai blog a cui "sono iscritta", vado a sbirciare i blog a cui sono più affezionata e se riesco lì sì che lascio un commento (blogger permettendo.....perchè a volte è un'impresa difficile!) e posto davvero molto meno.......Questo chiaramente si riflette anche sul numero dei commenti che vengono lasciati qui da me......ma va bene così: l'ultima cosa che voglio è avere l'ansia da blog! Questo piccolo spazio è nato perchè volevo un posto solo mio in cui condividere le mie ricette: è uno spazio semplice, senza pubblicità, senza nessuna pretesa, che spero possa servire a qualcuno che passa di qua (vedo con grande stupore che comunque il contatore gira.....quindi l'idea di poter anche con poco essere utile, mi fa davvero piacere!). Io ho ben poco da insegnare, ma in cucina c'è sempre solo da imparare (come nella vita del resto!), e la condivisione di ciò che ci riesce meglio, è uno dei modi migliori per arricchire il proprio sapere!

Beh, dopo il doveroso discorso di inizio anno.......è proprio ora che vi lasci questa meravigliosa ricetta!!!

Come ho già avuto modo di dirvi, spesso quando vado al ristorante, o faccio la turista in giro per l'Italia e per il mondo (madò......manco fossi sempre in viaggio o a mangiar fuori!!!!) mi piace riproporre a casa gusti e sapori che sono stati apprezzati......
Ed è proprio il caso di questo ragù.......
Lo scorso novembre ho avuto modo di soggiornare nuovamente a Venezia qualche giorno per lavoro (città magnifica.........ogni volta che ci vado ci lascio un pezzo di cuore.......ma questo è un altro discorso......), e come tutti voi saprete, uno dei piatti tipici che si possono gustare tra le gondole sono proprio i bigoli al ragù d'anatra........
Dunque, se anche a voi piace cucinare a casa qualcosa che avete mangiato in giro, e se anche a voi capiterà di andare a Venezia, al ritorno vi consiglio di preparare questo squisito ragù, splendido per condire la pasta, meglio se lunga, fresca e abbastanza spessa! E poi......se non rientrate nella categoria dei replicanti, e nemmeno in quella dei turisti veneziani.........questo sugo fatelo lo stesso, perchè è buonissimo!!! 



RAGU' D'ANATRA


Ingredienti
• 300 gr circa di petto d’anatra
• 1 bella cipolla
• 1 bicchiere di vino bianco
• 1 cucchiaio di dado bimby (o un dado di carne classico)
• Scorzette di buccia di un limone
• Olio e salvia q.b.

Preparazione
Nel bimby o in un altro mixer tritare la carne già tagliata a tocchi. In una casseruola versare un bel po’ d’olio, quindi imbiondire la cipolla tritata, aggiungere il macinato d’anatra e lasciare rosolare fin quando la carne si sarà completamente colorita. A quel punto trasferire nuovamente il composto nel mixer e tritare finemente. Rimettere in casseruola, aggiungere il vino, il dado, le scorzette di limone, e parecchie foglie di salvia tritate, quindi continuare la cottura per circa un’ora e mezza/due, a fuoco lento, aggiungendo di tanto in tanto un po’ d’acqua. Deve cuocere parecchio…..più cuoce più è buono!
Quando lo si usa per condire la pasta, diluirlo con un po’ d’acqua di cottura, perché non sia troppo asciutto.

8 commenti:

meggY ha detto...

Bentrovata!Con questo post per me vinci il premio x la ricetta del giorno, adoro il ragù d'anatra!Io ci metto anche le ossa nel tritacarne, provaci, danno un sapore incredibile al tutto!Buona serata, smack

lucia ha detto...

ciao!! anche io quando vado al ristorante e provo qualcosa di buono, lo copio e lo ripropongo! e questo ragù d'anatra è proprio invitante, un bacione e buon anno!!

Ely ha detto...

Bentrovata cara, ed è giusto così, io a volte non riesco manco a visitare, la vita non è questa anche se è bello comunque avere uno spazio dove rifugiarsi e rilassarsi, per me è questo il blog :-) detto questo, mi piace molto il tuo ragù, devo trovare il petto d'anatra non ho mai cercato al super, felice anno nuovo allora!
Ely

Federica ha detto...

Bentornata bimba bella ^__^ Il blog dev'essere un piacere e non un obbligo altrimenti si rischia di arrivare anche a chiuderlo, come era passato a me per la testa qualche tempo fa...ansia da blog!
Sul ragù sorvolo, proprio non andiamo d'accordo ma con tutto il cuore ti faccio tanti tanti auguri di buon anno e che il 2012 ti regali serenità, salute, gioia e ciò che più desideri. Un bacione

Ambra ha detto...

Ciao tesoro!!!La tua filosofia in fatto di blog è assolutamente quella giusta, nessun obbligo, solo piacere! Bisogna essere trasparenti e veri in tutte le cose della nostra vita e anche nel blog...chi mi ama mi segua...questa è la mia filosofia...ma questo lo sai già, conosci bene ormai la tua amica pazza gattoghiottosa!!!Reale è anche il ragù che mi fa venire davvero l'acquolina!!!!!Bacio!Smack!

Gio ha detto...

bentornata e buon anno anche a te!
se diventa obbligo non è più uno svago :)
ottima l'anatra :P

Max ha detto...

Benritrovata...è un piacere leggerti...buon anno...si fa quel che si può e tutto senza stress...almeno per me...ottima la ricetta...a presto. Ciao.

Marco ha detto...

Ciao, colgo l'occasione per invitarti a partecipare al primo contest del blog Fiore di Cappero dal titolo "AL CONTADINO NON FAR SAPERE COME E' BUONO IL FORMAGGIO CON LE PERE" (http://www.fioredicappero.com/2012/01/ecco-il-primo-contest-di-fiore-di.html)